18 agosto 2019

Salvini, non è di sua competenza?


Un escursionista francese cade: sta compiendo un’escursione dalle parti del Salento, telefona al 118 (o 112, 115, o chi cavolo è che deve soccorrere la gente in difficoltà) perché è caduto e teme d’aver entrambe le gambe spezzate e si sente rispondere che “non è possibile localizzarlo”. Ovviamente, la ligia operatrice, non manca di chiedere nome e cognome, nazionalità (il ragazzo vive in Italia da due anni, e parla un buon italiano) e poi gli raccomanda di tenere acceso il cellulare, cosicché si riesca a localizzarlo. Ma qualcosa non funziona.

Sono le 9.30 del mattino del 9 Agosto: l’escursionista si lamenta, parla a fatica, ma riesce, comunque, a mantenere acceso il telefono fino alle 19, quando si spegne, probabilmente per la batteria oramai scarica. Non sappiamo di più – ossia se il ragazzo svenne, se avesse avuto una batteria di scorta, non sappiamo nemmeno se è ancora vivo! – perché, a distanza di nove giorni, nove giorni! – ancora non sanno dov’è!

Scansiamo subito le facili soluzioni: quando sul cellulare ci compare “com’era il supermercato xy?” non significa che ci hanno localizzato via satellite, vuol dire semplicemente che il supermercato xy ci ha rilevato con un suo sensore all’interno, che ha poi provveduto ad inviare il messaggio, in barba a tutta la normativa (carente) sulla privacy delle persone.

La faccenda di rilevare una persona dispersa, se però ha un cellulare acceso, non è poi di così difficile soluzione: non serve mandare gli elicotteri a zonzo per le montagne se non lo si è rilevato! Come si fa a rilevarlo?

Sono già in vendita piccoli dirigibili – lunghi una quindicina di metri, completamente automatici e controllati da terra –  che costano circa 20.000 euro: al loro interno (non portando persone) si possono installare decine di chili di materiale elettronico: proprio quello che serve per rilevare le chiamate dei cellulari che – fra parentesi – sono potenti e disturbavano (e parecchio!) il sistema di combattimento dell’F-22.

Una manciata di questi mezzi, a 10.000 piedi di quota, potrebbero avere sotto controllo tutta la Nazione, mari compresi, visto che – mentre si bloccano le navi maggiori con 150 persone a bordo per poi imbastire manfrine infinite – i gommoni con 20-80 persone continuano ad arrivare, ovunque. Uno, addirittura, è sbarcato a Taranto, proprio nei pressi della principale base della nostra Marina!

Ora, non vorrei fargliela lunga: bensì vorrei che lei si mettesse, per un attimo, nei panni dell’escursionista francese: ferito gravemente, probabilmente caduto in un crepaccio o in un burrone, che è riuscito a telefonare ma non a dare indicazioni precise: però, ha mantenuto per ben 10 ore il telefono acceso!
Dov’eravate in quelle 10 ore? Cosa facevate? Guardi che non abbiamo dimenticato Rigopiano, con la centralinista che quasi sfotteva…ma no…che valanga…non abbiamo notizie…e non mi dica che, all’epoca, governava il PD, perché il 9 Agosto 2019 governava lei: non sul mare – dove non ha competenze – ma sulla superficie solida della Nazione, dove le competenze, proprio lei, è tenuto ad averle!

Lei, il 9 Agosto, era proprio lì vicino, su qualche spiaggia italiana a farsi fotografare con tutte le bellezze al bagno, ed a sproloquiare sui “Sì” e sui “No”, sui “pieni poteri” e sulla caduta di un governo inefficiente (del quale continua a far parte!), a centellinare se il migrante è minorenne o maggiorenne, a fare proclami su nuove elezioni che avrebbero ridato all’Italia quel “potere” su chissà che cosa, chissà dove, chissà come. Un potere che veleggiava solo nella sua mente: ma, quel potere – reale – sui soccorsi doveva esercitarlo lei! Perché non l’ha fatto? Perché la centralinista del cento qualcosa risponde “non siamo in grado di localizzarla”?

Lo sa, vero, che il servizio di soccorso notturno tramite elicotteri non funziona? Una decina di anni fa, i piloti di elicotteri italiani con la qualifica al volo strumentale, sa quanti erano? Quattro!
Gli svizzeri sono stufi di venire a soccorrere alpinisti in difficoltà sui versanti italiani delle Alpi! Ci dicono: “Ma se compriamo da voi gli elicotteri Agusta-Westland, perché non provvedete da soli?”

Perché è tutto un gran casino: un anno fa circa, i Carabinieri – risparmiare! – spostarono l’unico elicottero presente nella Liguria occidentale, di base all’aeroporto di Albenga – si, proprio l’aeroporto dove il ministro Scajola si faceva venire a prendere in DC9 – e l’hanno trasferito presso Torino. Non so oggi come siano le cose, però ad essere trasferiti furono piloti e motoristi, mentre il resto (furieri, sentinelle, addetti alle comunicazioni, ecc, una trentina di persone) rimasero lì. Alla faccia dei “risparmi”.

Io non so chi abbia la famosa “chiave” per intercettare le chiamate dei cellulari ovunque siano: se ce l’ha la Polizia, i Carabinieri, la Finanza, l’AMI…e non m’interessa, ma un sistema di ricerca e salvataggio – in un Paese turistico, ad Agosto! – deve essere in grado d’intervenire, in pochi minuti e con mezzi automatici, per fornire all’elicottero le coordinate per il soccorso.

Mi spiace dirglielo, ministro (?) Salvini, ma lei ha sbagliato, e sbagliato con la vita delle persone, perché in questo dannato Paese i segnali, e pesanti, erano già arrivati: Rigopiano (29 morti), poi le gole del Pollino lo scorso anno (10 morti), adesso il ragazzo francese. Spero che nessuno abbia l’orrido coraggio d’affermare che i morti sono “statisticamente diminuiti”, perché se a cadere nel burrone fosse stata una cordata, saremmo alle solite.

E alle solite ci siamo quando, invece di pensare alle proprie competenze, un ministro della Repubblica si mette a dissertare su questioni che non conosce (gli equilibri istituzionali) e ad intrufolarsi in materie nelle quali non ha competenze (il soccorso in mare).

Se preferisce, la vicenda di Bibbiano è il fallimento di un gruppo criminale d’appartenenti al PD mentre questa, paradossalmente, è tutta sua, che governa su Polizia, Vigili del Fuoco e vari corpi destinati alla protezione civile. Lei, dov’era, mentre il ragazzo agonizzava (ed agonizza, probabilmente) solo come un cane?

19 commenti:

bambilu ha detto...

Mi dispiace che sia morto Però non capisco perché uno debba mettere a rischio la sua vita e soprattutto quella dei "soccorritori" solo per con la Natura? Io la Natura la guardo, non vado a romperle le scatole infilandomi dentro di Lei. Non ha coscienza, lei, ma ha potenza e miliardi d'anni d'esperienza. Ineve noi manco arriviamo a 100 anni...suvvia occorre avere il senso della realtà e delle prudenza.

Roberto ha detto...

Salve!

Sui miei monti qualche anno fa è successa una cosa simile.
Un anziano di città che veniva a fare gitarelle pomeridiane
sui nostri monti con la sua Punto un po' datata è uscito di
strada e si è infilato in un fosso incastrando la macchina
sui tre lati...
Aveva un telefonino ma NON uno smartphone cioè poteva
mandare SMS e fare chiamate ma non aveva la posizione
GPS anche se le trinagolazioni delle antenne delle CELLE
GSM potevano localizzarlo con approssimazone.

Il telefonino con il quale l'anziano signore riuscì
a comunicare prima con la famiglia poi con i carabinieri,
esaurì la batteria poche ore dopo.

Lui non riuscì a dire con precisione dove si trovava
ed anzi a causa di quello che disse e della triangolazione
fra antenne molto lontane la zona di ricerca fu vicina
in linea d'aria a dove era ma in pratica sull'altro versante!

Qundo, molti giorni dopo, lo ritrovarono capirono
che gli erano passati letteralmente sopra molte
volte andando e venendo dall'area, un'area lunga
un ventina di km, nella quale facevano le ricerche.

La sua auto era perfettamente incastrata, ruote in alto,
in un fosso e lui sarebbe potuto uscire sono dal
vetro frontale essendo tre lati dell'auto
incsatrati a tappo all'interno del fosso...
L'auto era quasi invisibile e fu trovata alcuni
giorni dopo l'allargamento della zona di ricerca,
quasi per caso da uno del CAI che si era fermato
sul ciglio per guardare la nuova zona da
esplorare!

Quell'uomo del CAI ancora piangeva quando mi raccontò
come avvenne il ritrovamento...
Disse che quella maledetta curva lui l'aveva
percorsa molte volte e che si sarebbe
dovuto fermare prima... ma le indicazioni
erano diverse...

Era inverno e probabilmente morì per ipotermia...

Quando ho letto del ragazzo francese mi è tornato in
mente questo fatto... una ricerca spasmodica
di un'auto, che sembrava facilissima... che non
riuscì...

Salvini, come ministro dell'interno, ha delle evidenti
responsabilità... ma io ho come il dubbio
che la tecnologia c'entri poco...
forse l'avrebbero localizzato in qualche ora o meno
ma lui era gravemente ferito e probabilmente non
sarebbero bastati i soccorsi più
tempestivi e geolocalizzati...

saluti

RA

Sed Vaste ha detto...

Bertani lei e' vergognoso con gente come lei l'italia si merita di essere annientata dalle orde afrikane, mo' adesso e' colpa di Salvini anche LA fine di questo excursionists ,speriamo che LA prossima Volta ci voli lei in quel crepaccio , I vecchiacci come lei hanno portato l'italia a questi punti di squallore con dei traditori al governo

Roberto ha detto...

Salve!

Mi sento di prendere le difese di Bertani perché io credo nell'Italia e negli italiani ed ho fatto -tanti anni fa- una scelta ben precisa potendo io vivere in Svizzera essendo nato là...
Il ministro degli Interni è la vetta delle responsabilità per quanto riguarda gli accadimenti "interni" per l'appunto!
Io mi ricordo che la destra storia italiana non permetteva che si scaricassero le repsonsabilità acquisite volontariamente come ha fatto Salvini assumendosi l'onere del ministero dlel'interno.
Mi dispiace per il signor "Sed Vaste" ma ogni cittadino italiano o in italia, ha il diritto di essere tutelato dal ministro dell'interno... forse sarebbe megloi che lei si rileggesse qualche libro della dimenticata "educazione civica".
Che poi il giudizio della politica e dalla società abbiano decreatato come il Salvini sia stato il peggior ministro degli interni degli ultimi 20 lustri (e forse più) forse spiega anche perché durante il suo mandato a parte bloccare 3 navi (ma nessun gommone) e bere cocktail al pepeete non abbia fatto NULLA!

aka: non si può difendere (caro Sed Vaste) l'indifendibile se non per carità cristiana!

saluti

RA

Sed Vaste ha detto...

Ra non dica cazzate ,si rende conto dei sinistri cosa vi hanno fatto entrare ? IL terzo mondo ! E non e' finita ancora! xche' questi avanzi di delinquenti di politici stanno intrigando per rimettere in moto LA macchina Dell' immigrazione illegale selvaggia , a me salvini non piace neanche un po' resta il fatto che qualche ululato inutile CE lo ha cacciato in faccia a sti delinquenti che arrivano sui gommoni , io dal momento che sono expat so cosa significa stare in un paese anni all'estero e non nel cortile svizzero , mi vergognerei da morire a Girare in un posto senza soldi senza documenti senza visto permessi ecc mi suiciderei !

massimiliano p ha detto...


@Sed Vaste

Al di là delle opinioni, i modi incivili con cui lei si "esprime", vomitando insulti senza neanche la decenza di presentarsi con un nome, quantomeno realistico, da accompagnare ai suoi deliri, denotano l'impossibilità di qualsiasi interazione e l'assoluta inutilità dei suoi interventi.
Pertanto, invece di inondare il web con i suoi commenti sgrammaticati, provi a far pace con se stesso. Ci guadagnerà in salute.

Carlo Bertani ha detto...

Abbiate pazienza: per stavolta ci lasciamo "ghandianamente" insultare da questo tizio: se continua, lo banno e ci togliamo il fastidio. Grazie a tutti
Carlo

Sed Vaste ha detto...

Banni banni pure bertani non me LA prendo tanto so gia' quel che c'e' da sapere su di voi e sulla giudeo massoneria ,uhhh ! Si tenga stretto i suoi lacche' da tastiera , a mai piu ' ! Anzi se vuole bertani venga da free animals o da lago su controinformations li' nessuno banna nessuno e le posso rispondere per le Rime !

Carlo Bertani ha detto...

Io non "ho" dei "lacché da tastiera": non le permetto d'insultare in questo modo gli amici che frequentano questo blog. Non è d'accordo? Si accosti - almeno un poco! - alla lingua italiana e sostenga pure le sue tesi: io non ho mai bannato nessuno se mostra educazione e rispetto per gli altri. Venire da free animals? Se sono tutti free animals come lei fossi matto: dovrei portarmi lo schioppo!
Ma la smetta

Sed Vaste ha detto...

Free animals e' dal Duria e il sito dove Amorevolmente mi si Da lo spazio di Poter sproloquiare le Mie sacro sante verita'i miei soliloqui possono anche essere istruttivi per soloni come lei non sia sempre tranchant con tutti coloro che non LA pensano come lei sembra di sentire Eco che si vedeva giove allo specchio mentre gli altri li vedeva come delle caricature di uomini

Carlo Bertani ha detto...

Poveraccio: soffri pure di complessi vari d'inferiorità...un consiglio: se non vuoi curarti, cerca almeno di curare la tua esposizione linguistica, altrimenti resterai sempre fra gli animali della lingua, che pensano...oddio, scrivo una castroneria e la scrivo anche male, così penseranno "ecco uno della neo-lingua!". Invece, è solo mala-lingua, linguaggio introverso e castrante, privo d'espansività emotiva e di coraggio costruttivo del periodo.

Sed Vaste ha detto...

Magari d' insicurezza quello sicuro , ma voglio vedere lei a non parlare mai in italiano per anni con nessuno , e' gia' tanto se spiaccico qualche cosa di sensato con questa tastiera impestata maledetta comunista Khmer una tortura , IL lirismo berciante alla Celine e' LA mia Stella polare ma se per lei Anche Celine e' un coglione va bene si tenga i suo ministri di satana che conte le ha Dato generosamente

Eli ha detto...

Carlo,

te li raccomando quelli di Free animals, con cui ebbi a che fare diversi anni fa: fascio-leghisti misogini, omofobi e razzisti, tanto per non farsi mancare nulla.
Amano tanto gli animali, ma odiano gli umani che non la pensano come loro.
In pratica, hanno capito tutto della vita!


Medicina cinese: squame di pangolino, liquore alle ossa di tigre, corna di rinoceronte, corna di antilope Saiga.
Confido nell'attività dei NAS!
Ciao.

ambrogio negri ha detto...

Eli,
ti sei dimenticato che quelli di freeanimals sono anche convinti che sia in atto l'attuazione del piano Kalergi, l'applicazione dei protocolli di Sion da parte di ebrei e massoni, della diffusione delle scie chimiche per la modifica del clima e la dispersione di agenti che rimbambiscono tutti, escluso loro, degli incendi e terremoti provocati da congegni gestiti da militari ed altre forze occulte, della presenza costante di UFO, dell'origine delle varie etnie umane discendenti da inserimento di DNA alieno in forme umanoidi presenti sul pianeta, della falsità dello sbarco sulla luna, della distruzione delle torri gemelle con cariche di esplosivo piazzate da … boh, idem per il ponte Morandi, ecc. ecc.
Insomma, roba che varrebbe la pena di abrogare la legge Basaglia giusto per collocarli in luoghi appropriati.
Ciao

Sed Vaste ha detto...

Nocccaro Ambrogio anche lei passava da freeanimals a commentare percio ' fa parte anche lei dei beoti e comunque per quanto mi riguarda io ho sempre detto che c'e' sempre e solo stato un unico complotto quello degli Ebrei e dei massoni ma mi sembra di essere in buona compagnia Henry Ford, Celine , Bobby Fischer campione del mondo di scacchi ecc ecc

ambrogio negri ha detto...

Caro Sed Vaste, la invito a rileggere i miei commenti su freeanimals, così rinfrescherà la sua memoria e realizzerà che io non faccio parte dei beoti da lei citati.
Semmai si guardi allo specchio e ne troverà uno.

Sed Vaste ha detto...

Beh ha partecipato o no ? Ma non se ne deve vergognare anzi rispetto al diviratore di fieno che circola mediamente nei siti di controinformazione da zoo ha fatto un passo avanti , piuttosto caro negri vada pure allora da blondet a parlare di correnti d'aria ,se le fa piacere farsi compatire continui a fare I'll pescatore di alborelle da blondet o da mazzucco o da byoblu ecc

ambrogio negri ha detto...

Sa, Sed Vaste, a me tutto ciò che si può fare rientrare sotto l'etichetta "politica" non interessa più da parecchio tempo. Ero finito su freeanimals da un link su altro sito, ed ero convinto che fosse un blog dedicato ai diritti e alla tutela degli animali, di cui sono sostenitore.
Quando ho letto i vari articoli, ho dato retta, per qualche mese, alla mia ingenua testardaggine nel volere utilizzare un po' di logica nella valutazione degli eventi. Ma alla fine ho rinunciato per la regola "chi te lo fa fare?".
Capisco che lei ed altri siate sostenitori di tesi tutto sommato plausibili, tanto che mi suggerisce nomi illustri che le fanno buona compagnia nelle sue convinzioni.
Dal canto mio, io la invito ad una riflessione: Crede lei che personaggi, altrettanto istruiti, intelligenti e "onesti", come i Papi e le alte gerarchie della chiesa siano davvero convinti della verginità della Madonna, dell'esistenza del paradiso e dell'inferno, ecc.? Oppure ne fanno semplicemente un uso strumentale pro domo propria?
Eppure hanno milioni e milioni di seguaci.
Dunque, non sprechi il fiato a segnalarmi nomi illustri che le fanno buona compagnia, ma si chieda, piuttosto, perché lo fanno.

Sed Vaste ha detto...

Guardi Negri io non vado in chiesa da vent'anni qui di Chiese non CE ne stanno pero' se inventarsi un credo puo servire a tenere un po a freno I'll diavolo che c'e' nell'uomo allora Ben venga il credo , l'alternativa e' il materialismo ateo Della massoneria e del Giudaismo se le piace... si goda I frutti maturi che le stanno
portando questi tempi i Negri I i musulmani tutti i clandestini illegali poi i culattoni I gender gli scandali bancari delle Banche ebree che con LA borsa di milano Presidents raffaele gerusalemme vi inculano I soldi quando e come vogliono